IL MISTERO DELLA FETTA BISCOTTATA

aprile 14, 2010

Ho un interrogativo esistenziale molto serio da porvi oggi:…ma secondo voi nelle fette biscottate c’è il latte e l’uovo?

Ma andiamo con ordine: da quando ho avuto qualche problemino con la colecisti, il mio solerte dottore mi ha invitato a ridurre il consumo di latte e uova, onde evitare il rischio di avere una nuova colica biliare. Vabbè si, lo ammetto: ultimamente mi sono lasciato un po’ andare con la dieta. A Pasqua, ad esempio, davanti al tortaniello di mammà, non me la sono proprio sentita di mangiare in bianco e idem faccio ogni sabato sera (come voi ben sapete!).

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Se io fossi San Gennaro

aprile 18, 2008

Sono ormai trascorsi alcuni giorni dalle elezioni, ma la rabbia per quanto successo non mi è ancora minimamente passata, e vagando su vari forum dell’interland Giuglianese per informarmi sui devastanti effetti della diossina sulle menti dei miei concittadini al momento di mettere quella maledetta crocetta…mi imbatto in quella che inizialmente credo essere una poesia…la leggo e ne rimango piacevolmente colpito…purtroppo però non c’è ne titolo e ne autore della suddetta…così decido di fare una rapida ricerca su google e scopro che non si tratta di nessunissima poesia ma bensì di una canzone del 2002 nientepopòdimenoche del grande FedericoSalvatore…eppure sono molto ferrato in materia…ma questa che oserei definire senza alcun dubbio la sua migliore opera…mi era sfuggita…beh come non condividerla con voi…da brividi.

Leggi il seguito di questo post »


Spazzatour

gennaio 7, 2008

Patati, vi invito ad una riflessione, seria questa volta!

Dato che l’argomento è quantomeno “sporco” non ho voglia di imbrattare questo nostro blog, che spero rimanga pulito il più possibile, vi riporto il link al post sul mio blog personale per sapere che ne pensate della situazione Monnezza e in particolare del video che ho linkato!

Patati fatevi sentire! 😀

Link al post

Dott104


Seneca contro i “pellicciosi”

novembre 26, 2007

immagine.jpg

 

Se oggigiorno fosse vivo il filosofo Seneca penso che darebbe fuoco a tutti i centri sociali e ai “pellicciosi”, ovvero ai bohémiens, la beat generation, gli hippies, i clochard e i punkies. Perché sostengo questo? Ve lo spiego subito.
Leggendo una delle sue opere più belle, Le epistole a Lucilio, ho trovato molti spunti di riflessione davvero interessanti…La lettera che segue (che ha circa 2000 anni ormai), è davvero attuale: sembra addirittura che egli abbia di recente visitato Piazza del Gesù a Napoli e che poi, disgustato dalla puzza di canne e di birra, giunto a casa, abbia scritto al suo discepolo Lucilio per esortarlo a non seguire quella vita disordinata. Sentite un po’:
Leggi il seguito di questo post »


Curiosità glottologiche: il vocabolario luscianese-italiano

novembre 19, 2007

arco_annunziata.jpg

Ulisse aveva le Colonne d’Ercole, noi oggi abbiamo le colonne di Giugliano…

Se avete un pronunciato spirito d’ avventura e volete varcare i confini dell’ ignoto, vi consiglio di oltrepassare il limes giuglianese per immergervi in una realtà molto diversa dalla nostra.

Man mano che vi avvicinerete ad Aversa già l’atmosfera inizierà a cambiare e, soprattutto parlando con la gente del posto, comincerete a notare qualche differenza nella prosodia, ovvero nell’intonazione di una frase. Se però volete proprio ascoltare un dialetto “originale”, vi consiglio di spingervi ancor di più nell’entroterra, oltrepassando il vero stargate, la linea di confine tra Napoli e Caserta: l’arco con l’orologio. Attraverso un dedalo di vie, stradine e viuzze, potrete finalmente giungere in un piccolo paese, noto soprattutto per la sua ottima mozzarella di bufala: Lusciano.

Leggi il seguito di questo post »