MA VI SEMBRA GIUSTO???????????

giugno 30, 2010

Non ci posso credere…mi hanno bloccato la seduta di laurea a tempo indeterminato…Il tutto è stato deciso dai miei cari prof per protestare contro il disegno di legge “Gelmini”. Ma dico io: volete protestare? Nessun problema ma almeno prima chiedete anche il nostro parere a riguardo!!! Mi sento usato e abusato!

E’ davvero incredibile: quella volta che mi devo laureare si va a scatenare l’inferno…E’ proprio il caso di richiedere una benedizione da un prete ricchione!!!  

Annunci

Ei fu. Siccome immobile e…ZAC! (Le avventure del pene imperiale)

maggio 5, 2010

Oggi, 5 maggio, si ricorda il 189° anniversario della morte di Napoleone Bonaparte. Fin qui niente di nuovo: lo sanno tutti, anche grazie all’ode “Il cinque maggio” di Manzoni. Ciò che a scuola non ci hanno detto, però, è che il grande imperatore, dopo aver “dato il mortal sospiro”, fu privato del suo … reale augello! Proprio cosi! E l’autore del misfatto sapete chi fu? Nientemeno che il suo medico! Ma andiamo con ordine… Leggi il seguito di questo post »


IL MISTERO DELLA FETTA BISCOTTATA

aprile 14, 2010

Ho un interrogativo esistenziale molto serio da porvi oggi:…ma secondo voi nelle fette biscottate c’è il latte e l’uovo?

Ma andiamo con ordine: da quando ho avuto qualche problemino con la colecisti, il mio solerte dottore mi ha invitato a ridurre il consumo di latte e uova, onde evitare il rischio di avere una nuova colica biliare. Vabbè si, lo ammetto: ultimamente mi sono lasciato un po’ andare con la dieta. A Pasqua, ad esempio, davanti al tortaniello di mammà, non me la sono proprio sentita di mangiare in bianco e idem faccio ogni sabato sera (come voi ben sapete!).

Leggi il seguito di questo post »


QUELLO CHE LE DONNE NON DICONO…

dicembre 16, 2009

Così a metà ‘800 scriveva Hildebrandt nel suo libro “Il romanzo del pianoforte”:< Con le ragazze si può solo parlare dell’ultima predica che hanno sentito, del’ultimo brano per pianoforte che hanno studiato oppure dell’ultimo abito che hanno indossato>. 

Schopenhauer, invece, era molto più drastico: <Né per la musica, né per la poesia, né per le arti figurative le donne, in verità, hanno realmente comprensione e sensibilità;(…) le donne sono destinate unicamente alla propagazione del genere umano!>

Leggi il seguito di questo post »


Bevi la pipì e diventerai un grande medico!

settembre 15, 2009

I medici inetti e la malasanità non esistono solo al giorno d’oggi. Purtroppo i cattivi discepoli di Esculapio ci sono sempre stati, anche in passato. Ho trovato, a tal proposito, la testimonianza preziosa di Domenico Cirillo, medico mandato a morte dai Borboni nel 1799 per aver partecipato al governo della Repubblica Napoletana. Nei suoi Discorsi accademici così definisce i suoi meschini “colleghi”:

“Una truppa d’ insensibili, la gente più vile della Terra, che un tenuissimo guadagno incatena al servizio dei miserabili. Sono avvezzi a disprezzare i lamenti altrui ed a ridere delle lacrime di chi soffre (…) Nelle mani di costoro termina spesso la sua infelice vita il padre di famiglia, che la miseria strappa al seno dei suoi figli, ai quali mancano i mezzi per vederlo nelle loro braccia morire in pace. (…) Credono di perdere tempo se esaminano da vicino la salute dei loro pazienti più poveri. Guidati dall’orgoglio, spinti dall’avarizia, che porta altrove i loro passi, essi calpestano il proprio dovere ed abbandonano al caso la vita di tanti utili cittadini.”

Leggi il seguito di questo post »


Spazzatour

gennaio 7, 2008

Patati, vi invito ad una riflessione, seria questa volta!

Dato che l’argomento è quantomeno “sporco” non ho voglia di imbrattare questo nostro blog, che spero rimanga pulito il più possibile, vi riporto il link al post sul mio blog personale per sapere che ne pensate della situazione Monnezza e in particolare del video che ho linkato!

Patati fatevi sentire! 😀

Link al post

Dott104


…e LINUX fu…

gennaio 6, 2008

Ciao a tutti. Qualche giorno fa per curiosità ho installato sul mio portatile (detto anche ‘U Mostr’) il sistema operativo linux Ubuntu. La sua installazione è risultata da subito user friendly a dispetto delle voci sui sistemi open source e nonostante io sia ex-SUN (università e non azienda). Il risultato è stato un colpo di fulmine con il sistema operativo, un vero e proprio amore a prima vista.

La semplicità d’uso, la filosofia di approccio al software e soprattutto la leggerezza del sistema complessivo hanno reso certamente meno traumatico l’abbandono del sistema Microsoft.

Il tempo di avvio del computer è quasi dimezzato, il risparmio energetico (che per un portatile è il massimo) è ottimizzato e soprattutto tutto è velocizzato rispetto a quella “moll e vraghier” dell’ormai noto Vista.

Test finale: è stato provato il programma da me scritto in matlab per la mia tesi; udite, udite: tempi di elaborazione quasi dimezzati…che dire grazie pinguino.