QUELLO CHE LE DONNE NON DICONO…

Così a metà ‘800 scriveva Hildebrandt nel suo libro “Il romanzo del pianoforte”:< Con le ragazze si può solo parlare dell’ultima predica che hanno sentito, del’ultimo brano per pianoforte che hanno studiato oppure dell’ultimo abito che hanno indossato>. 

Schopenhauer, invece, era molto più drastico: <Né per la musica, né per la poesia, né per le arti figurative le donne, in verità, hanno realmente comprensione e sensibilità;(…) le donne sono destinate unicamente alla propagazione del genere umano!>

Trapela, naturalmente, da queste parole una “leggera” punta di misoginia… 

Ma sono davvero così superficiali le donne? Di cosa bisogna parlare per sedurle?

Secondo una ricerca svolta dagli scienziati delle università del New Mexico e dell’Illinois, le donne sono attratte dall’ uomo che ha una DARK TRIAD (“triade oscura”) nel suo carattere, ovvero:

– narcisismo ossessivo;

– capacità machiavellica di ingannare;

– capacità di approfittare delle situazioni. 

Insomma, questo studio confermerebbe che le donne sono attratte dall’uomo “bastardo” e cinico.

Che ne pensate patati maski? Ce l’avete la “dark triad”?😀

E voi, patate, siete d’accordo?

Attendo vostri pareri in merito…

Vi saluto con la quartina tratta dal poemetto ‘MPARAVISO del grande Ferdinando Russo:

“Dice bbuono ‘o ditto antico

 quanno parla della donna:

 una bbona ce ne steva

 e ‘a facettero Madonna…”

17 risposte a QUELLO CHE LE DONNE NON DICONO…

  1. tiger scrive:

    Diciamo che per conquistare le donne avere una 20 cm di carne in mezzo alle gambe non guasta…per il resto concordo perchè la dark triad molto spesso è sintomo anche di soldi e sicurezza altre due doti a cui le donne mirano molto?!
    Cmq se ci fate caso sono anche le tre caratteristiche della “gatta morta”, quindi sembra che la dark triad funzioni anche al contrario!

    In ogni caso…razza inferiore!:mrgreen:

  2. Chrono81 scrive:

    Ma k’avit fa cu sti femmen… so megl e femmeniell!!!😆 😆 😆

    Vista l’ora e la stanchezza mi riservo di dare una risposta semi-intelligente appena possibile perchè l’argomento merita un’approfondita discussione.

    Cmq a Tiger piace la ‘Black Triad’ nel senso che ama farsi possedere da tre negroni contemporaneamente…:mrgreen:

  3. Jack scrive:

    Concordo pienamente con Tiger!!!

    Alle donne non interessa la triad, ma vanno “dritte” al monoriad!!! Se poi ci sono due cosette a conterno…tanto meglio!😀

    AHHAHAHAH! Ora Lilu mi picchia!

  4. pisola scrive:

    A dare un senso a questa discussione, visto che di donne si parla, sono la prima DDDOnna che risponde a sto post!! ahaha😆
    non ci fate caso sono gli effetti dello studio…😦
    cmq tornando al dicorso principe del post, credo che gli scienziati hanno abbastanza ragione, c’è sempre un lato…”oscuro e tenebroso” che alle donne piace, nessuna esclusa… macho o intellettuale che sia. (ahimè😦 )E’ chiaro cmq che bisogna sempre dare una giusta misura alle cose; anche perchè se è vero che tutte le donne sono attratte dalla Dark Triad, l’unica cosa che io e lilu abbiamo potuto vedere di Dark in Chrono e Jack😆 forse i peli sulla pancia hahahah😆
    Al max posso dargli per buona la capacità di sfruttare le situazioni nel senso che sono polipi😆 ( con le fidanzate è chiaro …🙂 )
    Detto questo puntualizzo, che come dico sempre io e qlkn di famoso: dietro ad un grande uomo c’è sempre una grande donna🙂 !!! passo e chiudo!!!😉

  5. fratellicapone scrive:

    ha ha ha🙂
    Ricordo una battuta di Groucho Marx che diceva: “Dietro ogni uomo di successo c’è una donna e, dietro di lei, sua moglie”…😀

    Ps: modifico il post aggiungendo alcuni versi “maski” del poeta Ferdinando Russo…Spero vi piacciano hi hi hi

  6. tiger scrive:

    Toh…ed io che credevo che le donne dovessero stare davanti…sarà per questo che non becco niente…
    A questo punto Chrono lievet ra ret fa metter a na femmen😀

  7. Chrono81 scrive:

    Dopo una lunga e profonda riflessione sono giunto alla conclusione che alla stragrande maggioranza delle donne piace, come mi ha insegnato la madre del buon Tiger, l’ “omm ca ommnea” (ovvero, tradotto sommariamente, “l’uomo che fa l’uomo”). Direi che la dark triad è una buona approssimazione di ‘omm che ommnea’ ma ci sono altre caratteristiche fondamentali tra cui essere peloso e il già citato ‘pezzo di carne’ che credo tutte le donne non disdegnino.

    C’è poi una (per fortuna) risicata percentuale di donne a cui piace l’uomo “amica” cioè un uomo femminiello negli atteggiamenti, tipicamente depilato, affetto da personalità isterico/istrionica e dagli istinti sessuali non molto pronunciati. Tipicamente questi uomini sono cornuti, nel senso che dopo pochi anni le loro donne si fanno un amante appartenente alla classe ‘darkk triad’.

    @Tiger
    E che te ne fai di una femmina dietro? io almeno ti umetto di preparazione H😀

  8. Chrono81 scrive:

    Giusto per la precisione non fraintendete la frase “come mi ha insegnato la madre del buon Tiger”:mrgreen:
    L’ho sentito dire da lei la prima volta quindi l’ho citata.

    @Tiger
    Sei una cessa

  9. fratellicapone scrive:

    Sono d’accordo con Chrono!Bravo cugino: mantieni alto l’onore della nostra famiglia e sii sempre OMM CHE OMMENEA.😀
    L’uomo-amica è definito dalla saggia madre di Tiger “PICIUOCCO”…ha ha ha! Già il suono della parola fa intendere le caratteristiche di personalità di questa categoria di uomini🙂🙂🙂

  10. tiger scrive:

    Eh si la saggezza di quella donna è disarmante…fra i suoi detti ricordiamo anche: “L’Omm addà Puzzà!!”, che riportato nel contesto significa che l’uomo deve essere rude(con la faccia sporca(in senso metaforico))e non sciatto(slavato).
    Peccato che nonostante i suoi immani sforzi di crescere un figlio “Omm che Ommenea” si sia ritrovata con cotanto pezzo di “Piciuocco”…però di una cosa può essere soddisfatta…perlomeno puzzo:mrgreen:

  11. fratellicapone scrive:

    😀😀😀
    Confermo: Tiger in quanto alla puzza è un vero uomo e sua madre deve esserne fiera!🙂
    Aggiungo che il vero uomo deve avere ‘A PANZA, in quanto un pò di pinguedine addominale dà sicurezza all’altro sesso ed è indice di serietà (“Omm ‘è panza, omm ‘e sustanza”). Io me la sto facendo crescere apposta…

  12. pisola scrive:

    Concordo con Tiger quando dice che come uomo puzza:mrgreen:
    in effetti anche Chrono in quanto a puzza non scherza … è un vero maschio puzzolente di baccalà e cipolla ahahhahahaah😆 il mio amore puzzone😀

  13. stelioeffrena scrive:

    La prossima vita vorrei nascere donna e fare la prostituta full time. Non lo dico perché io disprezzi le donne, ma perché la prostituzione femminile è la attività più redditizia del mondo.

    A parte questo, penso che leggere Emile Zola sia la risposta più chiara a cosa, chi e come sia la donna.

    Schopenhauer era davvero un facilone se pensava di cavarsela con un motto del genere. Avrei voluto vederlo alle prese con le donne che oggi fanno gli avvocati, i magistrati, i dirigenti. Probabilmente si sarebbe fatto saltare le cervella molto rapidamente.

    • fratellicapone scrive:

      Caro stelioeffrena,
      concordo pienamente con la tua opinione in merito alla questione femminile. La tua ouverture mi ha subito riportato ad una notizia dei giorni scorsi a dir poco singolare: pare, infatti, che un gallo della Toscana all’improvviso abbia iniziato a depositare uova. Insomma, potremmo dire che, pur di diventare subito donna, questo volatile non ha voluto aspettare neanche una “prossima vita”!
      La notizia è stata riportata dal Mattino del 17 aprile 2009. Titolo: “Gallina cambia sesso: il caso si studia a Portici”. Il link è il seguente: http://sfoglia.ilmattino.it/mattino/sfoglia.php?pbk=1&Date=20100417&Edition=CIRC_NORD&Section=NAZIONALE&Number=45&vis=G
      Anch’io sono stato sedotto spesso dalle donne di Zola: penso alla passionale Teresa Raquin o alla gelida Nana Coupeau. Nel caso non l’avessi già letto, ti consiglio anche “La donna e il burattino” di Louÿs Pierre: è la storia di Conchita, vergine nel corpo e prostituta nell’anima.
      Ad essere onesto, ciò che più mi fa rabbia oggigiorno è notare che ormai le donne hanno smesso di lottare per affernare la loro dignità. In televisione è dai tempi di “Drive In” che le donne-oggetto non accennano a diminuire. Il presidente Napolitano, a tal proposito, di recente ha strigliato pubblicità e mass media, dichiarando: “E’ evidente che la comunicazione di un’immagine della donna che risponda a funzioni ornamentali o che venga offerta come bene di consumo offende profondamente la dignità delle donne italiane. Bisogna educare fin dall’infanzia i giovani al rispetto delle donne, le ragazze a pretenderlo e ancor di più i ragazzi a esprimerlo”.
      Qualcuno ascolterà le parole del nostro amato Capo delo Stato? Vox clamantis in deserto…

      • stelioeffrena scrive:

        Concordo, egregio.

        E grazie per il consiglio “La donna e il burattino”, penso che lo cercherò quanto prima.

        Il caso della gallina è spettacolare, hehe; ho avuto modo di “studiare” dal vivo le galline perché mia nonna aveva il pollaio, ma non mi è mai capitata una cosa del genere, haha.

        In effetti, tutti si scagliano contro la donna oggetto, ma poi si accende la tv e internet e… meditate!

        Ciao!

  14. Chrono81 scrive:

    Dopo Emile Zola mi sembra doveroso citare la buonanima di mio zio Michele che, per mettermi in guardia e non farmi infinocchiare da qualche donna di malaffare, quando avevo circa 14 anni mi disse:
    “Ciaccariè statt accort e femmen e oggi, so tutte zoccole, se metten pur o ricchin ncopp a petteness!!!”

    La suddetta frase, per chi non mastica il napoletano, si può liberamente tradurre in questo modo:
    “Ragazzo, stai attento alle donne di oggi, sono tutte meretrici, mettono anche l’orecchino sulla vagina”
    😀 😀 😀

    Grande zio Mike!!!

  15. fratellicapone scrive:

    ha ha ha!!! Questa me la segno!😀 troppo forte zio Mike!
    Anche nonno Tommaso, pregno della saggezza offertagli dalla vita bucolica, è solito ripetere:

    “Fa cchiù ambress ‘a femmena a truvà ‘na scusa, ca ‘na lacerta a truvà ‘nu purtuso!”

    Traduco per gli amici di Bolzano:
    “Fa prima una donna ad inventarsi una bugia, che una lucertola a nascondersi in una fessura”.

    W le donne!!!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: