O Mast ro P’rtus

La Settima scorsa mi arrivò una telefonata che dire ambigua è dir poco da parte del fratellocaponemaior: “Mimmo mi dovresti fare un favore…dovresti centrare dei buchi ad occhi chiusi, inoltre dovresti dirmi con quale mano scopi di solito e se quando impugni l’asta sopra metti la mano destra o la mano sinistra?” …al che iniziai subito a pensare che a Villaricca girasse roba tagliata col veleno per topi e che Pepp o’ Taleban( nostro pusher di fiducia ) avesse confuso la coca col dash…al che chiesi qualche ulteriore spiegazione…

“No! Non essere malizioso…dovresti aiutarmi con un esperimento per la mia tesi…in pratica dopo aver risposto ad un questionario sulle mani che usi di solito per svolgere le varie attività giornaliere dovresti sederti ad un tavolo e con l’ausilio di una penna sensibile agli spostamenti collegata ad un computer dovresti a partire da un punto fisso su un foglio centrare vari target ad occhi chiusi, dopo aver visionato per alcuni secondi l’obiettivo…è un esperimento di Fisiologia”… Beh messa in questo modo la cosa era già più umana e quindi accettai…

Stamani io e fratellocaponemaior ci rechiamo allo studio del suo professore posto nei pressi del Museo Nazionale di Napoli…durante il viaggio in metropolitana…visto l’alto livello gnocchifero che popola i vagoni della linea1, la voglia di centrare buchi aumenta esponenzialmente…e si accresce ancora di più quando una delle bellissime assistenti della facoltà con camice bianco da dottoressa si avvicina per chiedere se avevamo bisogno di qualcosa: la risposta reale è stata no grazie, quella mentale….meglio sorvolare per non turbare l’animo nobile di qualche patato/a…

Cmq giunti davanti lo studio del professore leggiamo: “esperimento in corso si prega di non bussare”…dopo mezz’ora la porta si apre e dal piccolo stanzino oltre al professore escono tre tesiste ( da 110 e lode a priori ) in abiti diciamo non molto sobri…al che il dubbio sul tipo di esperimento in corso…è d’obbligo.Dopo un pò una delle tesiste ci abbandona, le altre due, co-tesiste del fratellocaponemaior, ci accolgono e ci invitano ad entrare.Il professore, gentilissimo, si scusa per l’attesa e l’esperimento ha inizio.

Una delle ragazze inizia a pormi le domande del questionario:
– Con quale mano scrivi?  destra.
– Con quale mano usi il cucchiaio?  destra.
– …usi le forbici? …dopo un pò di attesa…(in cui penso che cacchio gliene fotte a questa se uso le forbici) rispondo…SI. GRANDE ME GRANDE ME…ed ecco azzeccato la mia figura di merda giornaliera …ovviamente lei aveva sottinteso: “Con quale mano…”
– Con quale mano impugni la scopa?…al che ripensando alla telefonata del Caponemaior mi scappa da ridere ma trattenendomi rispondo destra.
– Con quale occhio spii dal buco della serratura?…al che penso…azz chest mi sa da meno di 10 minuti e già s’ha fatt na brutt impression…imbarazzato rispondo destra.
– Con quale mano dai i calci?…beh che io sia distratto dalle tue tette ben in vista ci sta…ma tu che ti fumi?…anche tu come caponemaior ti rifornisci da Pepp o’ Taleban?…cmq ad intuito rispondo sinistro.

dopo altre poche domande inizia l’esperimento vero e proprio…via col primo…mah intuisco che forse non sono andato troppo lontano dal target…ovviamente dovendo stare ad occhi chiusi…non posso sapere il mio risultato, il secondo, il terzo, il quarto…sempre la stessa impressione…verso il trentesimo però mi accorgo che la sto sparando un pò a cacchio di cane…e cosi per i 6 obiettivi successivi. Beh provare a centrare un buco di 1cm di diametro su un foglio A3 visto per 2-3 secondi e dopo aver tenuto gli occhi chiusi per 30 secondi quando la concentrazione inizia a diminuire( e il sonno inizia a sopraggiungere ) non è proprio na cosa semplicissima, per fortuna c’è un po di pausa…

Inizia la seconda sessione…questa volta gli occhi occorre tenerli chiusi solo per 3 secondi prima di provare a centrare il cerchietto…beh subito mi rendo conto che forse stavolta le cose vanno meglio…anche perchè sento ogni tanto la ragazza che sostituisce i fogli emettere dei leggeri suoni di apprezzamento…e dopo altre 36 tavole…l’esperimento giunge a conclusione. Risultato tutti si complimentano per l’ottima prova fornita ho centrato il target un bel numero di volte…

Beh fa piacere sapere che nonostante sia trascorso tanto tempo c’ho sempre una certa familiarità coi Pertusi

6 risposte a O Mast ro P’rtus

  1. Chrono81 scrive:

    Uàààà mmiez e pertus a cumann tu… FETILL!!!!! 😆
    Nonostante la ruggine in mezzo alle gambe noto con piacere che la mira non è diminuita… d’altronde nu purtier fernut comm a te non poteva non avere una discreta coordinazione oculo-manuale… ora mi raccomando cerca di sfruttare questa portentosa mira per scopi più nobili cioè azzuppare il biscotto nella ciotola del latte ovvero vuttan a mazz!:mrgreen:

  2. fratellicapone scrive:

    Che risate, ragazzi! Il fido Mimmo mi sa che ha fatto breccia nel…”cuore” (diciamo cosi’) di una delle due co-tesiste…Oggi mi ha tel la bionda e ha fatto (giuro):
    “Wa, ma quell’amico tuo stamattina mi ha centrato sempre il target…Che forza!”

    Inutile dirvi che ho iniziato a ridere come un imbecille mentre lei, dall’altra parte del telefono, continuava con i commenti positivi (“E’ stato proprio in gamba!”).

    Effettivamente il nostro patato si è davvero impegnato mettendocela tutta!
    Appena si è seduto per iniziare l’esperimento, era talmente sicuro di sé da esclamare con fare molto scientifico: “He he, tanto a casa me so’ allenato con le freccette!”
    Dovevate vederlo: appena ha impugnato la penna si è scatenato!!!Per circa 60 minuti ha mantenuto sempre lo stesso ghigno beffardo scolpito sul volto ed ha centrato tutto ciò che gli passava davanti!Ormai il dolce ragazzo di periferia si era trasformato in un cecchino spietato:”Beng!Beng!”
    Appena poi ha finito la prova, quando la sua vigorosa penna era ancora fumante, per un attimo ho temuto che la sua furia si abbattesse anche su di me e invece no…che peccato!!!
    Grazie ancora, Mimmo: oggi con la tua grande mira hai fatto fare passi da gigante alla Scienza e alla ricerca italiana. Un giorno, accanto al telescopio di Galileo e ai baffi di Einstein, sarà ricordata la tua prodigiosa “mano destra”, nonché il tuo indefettibile fiuto per il “Target”!
    Lunga vita a ‘o Mast r’o purtus!

  3. dott104 scrive:

    AHAHHAH!!! Grande Mimmo Grande!!!

    Ma mi raccomando…che questa ricerca del target non sia solo computerizzata!!! Ti voglio Targhettiere!!! Centra tutto quello che puoi!!! Dacci delle grandi soddisfazioni! e mi raccomando compra subito un buon antiruggine, altrimenti la penna non scrive bene!😀

  4. pisola scrive:

    Grande mimmo graaandeeeee!!!
    Beh non potevi mancare il target perkè il mio fidanzato torna sempre soddisfatto da casa tua …😆
    cmq inviterei caponemajor a combinare un incrocio mendeliano tra il nostro tiger e la tesista soddisfatta, magari ci scappa una situazione interessante….:mrgreen:

  5. fratellicapone scrive:

    @pisola
    mmm…l’idea non è male! L’unico problema è che non sono tanto bravo ad incrociare i piselli!🙂

  6. pisola scrive:

    @fratello capone major
    mmmmm….. hai ragione……cmq quelli i genetista incrociano tutto di più quindi qlks da incrociare si trova sempre.:mrgreen:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: