Un ultimo saluto…

Alfa 156 - Addio

Oggi ti rottameranno, ed io voglio renderti onore per avermi portato a spasso negli ultimi 6 anni… Castel Di Sangro, Terracina, Roma, Bari, S. Giovanni Rotondo, Pietrelcina, Roccaraso, Pietrapaola, Sorrento, S. Nicola Arcella, laghi di Monticchio, Sila… sono solo alcune delle tante tappe raggiunte. Era un piacere pennellare le traiettorie con te, viaggiare quasi sempre oltre quei ridicoli limiti di velocità che mal si addicevano al nostro stile di guida, ridicolizzare i muccusielli che ci provocavano, rispettare e far passare i gentleman-driver, stimare chi al volante ci sapeva fare, percorrere Terracina-Villaricca ad Agosto in 75 minuti con i nostri dignitosi 115 cavalli che scalpitavano (per la gioia degli autovelox…infami!)…etc etc
Ora ci hanno separati ma non dimenticherò mai il profumo dei tuoi sedili di pelle, il fischio appena udibile della tua turbina, le urla dei tuoi pistoni oltre i 4000 giri, le tue sospensioni raffinate (anche troppo, dopo aver visto il preventivo… po**a put***a), il tuo design armonioso, il tuo sterzo precisissimo, millimetrico, progressivo, diretto e iper-comunicativo: si poteva viaggiare a occhi chiusi e capire cosa accadeva alle ruote… niente a che vedere con alcune auto sportiveggianti che si vedono in giro, magari con motori molto potenti… ma poi ti rendi conto che hanno un disgustoso servosterzo elettrico (imbarazzante quanto a piacere di guida) e, come sospensioni, il classico schema McPherson davanti e il ponte interconnesso dietro con molloni ed ammortizzatori ultrarigidi che ti fanno imprecare ad ogni minima imperfezione del manto stradale… roba che più o meno monta anche la mia fidata e stimata Ford KA (che, ci tengo a dire, non ha servosterzo elettrico, ed è ancora divertentissima da guidare nonostante la categoria, l’età e i km sul groppone).
Cosa dirti ancora…il tuo diametro di sterzata da autotreno ogni tanto mi creava qualche problema nello stretto, così come gli 85 millimetri di altezza da terra spesso mi facevano bestemmiare ma ti ho sempre perdonato questi piccoli difetti ripagati con un piacere di guida che solo sportive blasonate possono vantare.
Non voglio dilungarmi oltre, tanto conservo tutto di te nella mia memoria… preferisco ricordarti così: bella, pulita e scintillante. Grazie per le emozioni che mi hai regalato. Addio.

6 risposte a Un ultimo saluto…

  1. Smemo scrive:

    😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥 😥

  2. tigerangel scrive:

    😥 😥 😥
    Che dire sono sempre i migliori che se ne vanno…noi tutti ti dovevamo molto…ci hai scarrozzato in tutte le nostre gite fuori porta, sei stata la nostra arma in più, la macchina patata per eccellenza,un amica il cui ricordo porteremo sempre nel cuore così come chi ti ha preceduto…con te ci siamo sentiti sempre al sicuro…eri la nostra casetta comune…sei stata testimone delle nostre risate più sonore, dei nostri pensieri più intimi e profondi, delle nostre gioe e di qualche nostro momento di tristezza passeggero…eh si ne abbiamo vissute proprio tante insieme…sei stata la culla della nostra giovinezza…e con te vanno via pezzi di cuore di tutti noi…Addio fedele e Amatissima 156…ke l’azzurro pastello della tua carrozzaria possa per sempre brillare nel padadiso delle auto…così come per sempre brillerà nella memoria dei tuoi passeggeri…Ci Mancherai!😥 😥 😥

    P.S: Grazie di aver protetto nel migliore dei modi, come tuo ultimo atto eroico, quel capocchione di Chrono!

  3. Smemo scrive:

    @tiger
    non era azzurro pastello ma “grigio ala di gabbiano”, sai lei ci teneva…😥

  4. Chrono81 scrive:

    Infatti non confondiamolo con questo colore “puffesco”

  5. dott104 scrive:

    Eheh, questa macchina rimarrà nel cuore di tutti i patati! Chi più e chi meno, ma siamo tutti legati alla 156 di Topa!😀

  6. pisola scrive:

    uh si povera pesciolina….😦 ce laricorderemo per sempre…amore mio mi veniva a prendere con la 156 le prime volte che uscivamo insieme per fare colpo su di me….era molto comoda per essere una macchina sportiva e mi faceva sempre il regalo di portarmi il mio amore a casina…😀 !!! Ciao 156!!!(ora che ci penso non le abbiamo mai dato un nome…😐 !! )

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: