Documento unico della Serata patata maskia

Ecco l’unico documento audio/video in mio possesso della serata maskia di ieri!

In questo breve filmatino, si possono apprezzare le doti canore mie, Chrono, TigerAngel, FratelloCapone Major ed Emilio ‘o cines’!😀 Vi avviso è qualcosa di orrendo!

…ah dimenticavo, la canzone scelta per tanta tammarraggine è “Nunzia” del mitico “Ernesto a Foria“, “Ciruzzo Tozzi”!

10 risposte a Documento unico della Serata patata maskia

  1. tigerangel scrive:

    jack jack..come puoi commettere un errore simile..allora non ti abbiamo insegnato nulla..Nunzia è di Ciruzzo Tozzi e non di Ernesto a Foria..Del Grande Ernesto a Foria risulta essere la composizione: “Song Allergic e Fravel nun me pozz Magnàààààà”

  2. dott104 scrive:

    SCUSATEEEEEEE!!! Correggo subito!!!😀

    P.s. La canzone si chiama “‘e Fravole”

  3. Chrono81 scrive:

    UAHUAHUAHUAH!!!😆
    Che magnifica interpretazione, che voci cristalline, che ugole possenti!!!
    Comunque “Nunzia” è una canzone molto maskia 8)

  4. pisola scrive:

    non ho parole…😯

  5. fratellicapone scrive:

    Uà ragazzi che pariamento venerdì!!!Anche per questa volta direi che la tradizione “maskia” sia stata rispettata e onorata!!!
    Naturalmente, potevamo fare molto di più perché avevamo un Cinese in grande spolvero e un Bellicapelli in perfetta salute psico-fisica, ma soprattutto avevamo i CD (che modestamente avevo preparato io da casa con tanto amore maskio) e il mitico naso rosso!!!! Tuttavia, non abbiamo potuto strafare perché le pessime condizioni climatiche hanno impedito ai patati single di sfottere le “femmine da fecondare” e poi perché la location della serata ( i quartieri snob di Napoli) poco si confaceva allo stile rude e selvaggio di molti di noi che da sempre sono avvezzi a gusti più spartani ed eterosessuali. Devo dire, però, che non sono affatto mancati i momenti esilaranti….
    Tanto per intenderci, diciamo che abbiamo messo il Vomero sotto sopra….
    Mi riferisco a quando ogniqualvolta c’era un gruppo di “figli di papà” fuori a qualche locale chic il nostro mitico Alastor gridava loro dalla macchina:!!!
    Oppure quando, sempre in una via del suddeto quartiere partenopeo, dato che per circa 20 minuti le nostre auto sono rimaste imbottigliate nel traffico causato da un camion della nettezza urbana, ancora una volta il grande Alastor ci ha elargito un’altra perla di bon-ton gridando con fare galante, sommesso e garbato: Considerando che era mezzanotte passata e per strada non si udiva altro che la sua fine e graziata vocina potete immaginarvi le risate che sono scaturite subito dopo…

    Tremate, tremate, i maski patati son tornati!!!

  6. fratellicapone scrive:

    ma stu blog non mi pubblica le parole scritte in maiuscolo!
    cmq Alastor gridava : “fecatiééé” e rimproverava i vomeresi di produrre troppa immondizia (“primm dicieno ca so’ signure e ppò fann tutta sta munnezza”)

  7. fratellicapone scrive:

    ps: faccio sapere a quanti me l’hanno chiesto venerdì sera che la canzone “diventare gay” è del grande Mines, un cantautore ancora poco conosciuto ma a cui auguro tanta fortuna

  8. Chrono81 scrive:

    😆 😆 😆
    Alastor m’ha fatt murììììì!!
    Peccato per il maltempo che non ci ha permesso di bighellonare maskiamente come desideravamo…cmq ci rifaremo!!!😈
    La fragilità e la delicatezza ro Cines mi hanno stupito ancora una volta!😀

  9. docia scrive:

    venerdi tocca a noi donne….ahah

  10. Alastor1 scrive:

    fecatièèè!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: